LABORATORIO VENTRIGLIA

Il Laboratorio di Analisi Cliniche offre numerosi servizi, coprendo varie aree:
chimica clinica; coagulazione; ematologia; tossicologia; parassitologia; allergologia;
intolleranze alimentari; infertilità di coppia; markers tumorali; dosaggi ormonali;
immunologia; microbiologia; markers epatite, breath test…

Vedi il foglio dei Check up!

Esami di chimica clinica

La biochimica clinica, o chimica clinica, fa parte del settore della medicina di laboratorio, studia le alterazioni biochimiche che sono la causa di malattie. Utilizza varie tecniche analitiche che sono utili per la diagnosi tramite l’analisi dei fluidi biologici.

Mediante avanzati strumenti, analizzatori digitali automatici di chimica clinica e immunochimica (possono eseguire dai 50 ai 300 test al giorno), il Laboratorio di Analisi di Lucera può mettere a disposizione i risultati di parametri biochimici con tempistiche celeri, oltre che con dati accurati, contraddistinti da un elevato livello di affidabilità.

Tra gli esami di chimica clinica offerti ci sono i seguenti: glicemia, azotemia, uricemia, creatinina, transaminasi, colesterolo, proteine totali, bilirubina, sideremia, ferritina, trigliceridi, transferrina, gamma GT, fosfatasi alcalina amilasemia, lipasemia, elettroliti.

Esami di ematologia

L’ematologia di laboratorio fa parte del ramo della medicina interna, studia sangue e organi che compongono il sistema emopoietico e offre la diagnosi delle relative malattie, fatte sulla base dell’analisi dei fluidi biologici (generalmente si tratta del sangue).

Il Laboratorio di Analisi Cliniche impiega le più valide, efficaci e avanzate soluzioni tecnologiche odierne, gli strumenti più evoluti nel settore della ematologia. Grazie a questo, la diagnostica ematologica del Ventriglia può assicurare qualità e totale affidabilità.

Il centro mette a disposizione le informazioni utili e necessarie ad avere un quadro completo dei parametri per la diagnosi delle anemie; si mette inoltre a disposizione il conteggio (effettuato con tecnologia laser) del numero delle piastrine e reticolociti.

Si riescono a garantire risultati precisi anche nelle condizioni più difficili e critiche, ad esempio nei casi di pazienti leucopenici. Tra gli esami di ematologia messi a disposizione: globuli rossi, formula leucocitaria, conteggio reticolociti, conteggio piastrine, dosaggio emoglobina e altro ancora.

Microbiologia, esami colturali e microscopici

Il Laboratorio di Analisi Cliniche si occupa anche di analisi nel campo della microbiologia, vale a dire del ramo della biologia che studia e analizza i microorganismi. La microbiologia clinica si interessa alla ricerca di microorganismi patogeni per l’essere umano nei vari campioni biologici

Si tratta di procede a individuare i microorganismi mediante esami colturali e microscopici, eventualmente con l’ausilio dell’antibiogramma, per mettere a disposizione del medico curante l’insieme degli antibiotici ai quali il patogeno è sensibile (si impiegano strumenti automatizzati innovativi per rilevare le resistenze batteriche).

Tossicologia, esami su liquidi biologici

La tossicologia è un ramo della farmacologia; la sua specialità è lo studio dei sintomi e dei meccanismi degli avvelenamenti di persone dovuti a farmaci, droghe, veleni.

Il Laboratorio di Analisi Cliniche Ventriglia utilizza test avanzati, veloci e analitici su vari liquidi biologici, garantendo risultati caratterizzati da accuratezza e precisione, anche relativamente al dosaggio di droghe (oppiacei, metadone, cannabinoidi, cocaina…) e farmaci (penicillina, eritromicina, streptomicina, ampicillina, aspirina, pirazolone, ibuprofene…), segnalandone con cura l’eventuale valore di tossicità riscontrato nel liquido biologico sottoposto ad esame.

Biologia molecolare, screening di patologie virali

La biologia molecolare studia i meccanismi molecolari dell’uomo e di vari organismi, occupandosi in special modo sullo studio di DNA (acido desossiribonucleico o deossiribonucleico) e RNA (acido ribonucleico).

Il Laboratorio di Analisi Cliniche, mediante l’utilizzo di recenti tecniche di biologia molecolare per l’amplificazione del DNA e RNA e per l’identificazione di quantità micromolari di acidi nucleici virali e batterici, riesce a identificare mutazioni a livello dei cromosomi, del DNA, e ad effettuare con grande accuratezza screening di patologie virali (quali ad esempio l’epatite C e l’epatite B).

Marcatori – Markers tumorali

I markers tumorali sono sostanze biologiche presenti in sangue, urine o altri campioni; un loro eventuale aumento può essere significativo o meno di un tipo di patologia neoplastica.

La loro misurazione è impiegata a livello preventivo, diagnostico o di follow up. Mediante l’impiego di innovative tecniche immunometriche, il Laboratorio di Analisi Ventriglia è a disposizione per dosare un esteso spettro di marcatori tumorali: Alfafetoproteina (AFP), CA 15-3, CA 125, CA 19-9, CEA, NSE, PSA, Cyfra 21-1 e così via.

Breath test

Il breath test – o test del respiro – indica una tipologia di esami che si basano sulla espirazioni in un contenitore (ad esempio in una provetta o in un palloncino). Sono esami non invasivi e indolore, ma molto efficaci per diagnosticare intolleranze alimentari, come ad esempio l’intolleranza al lattosio, o la presenza, nello stomaco umano, del batterio Helicobacter pylori.

  • Breath test per il lattosio: grazie al test del respiro, presso il Laboratorio di Analisi Cliniche si può verificare l’intolleranza al lattosio. È un tipo di intolleranza che si presenta laddove risulta mal funzionante l’enzima lattasi (è l’enzima che permette di digerire il lattosio). L’intolleranza al lattosio generalmente è causa di dolori addominali, pesantezza di stomaco, meteorismo, senso di gonfiore, stitichezza oppure diarrea, mal di testa, stanchezza, nausea, eruzioni cutanee – disturbi che possono insorgere dopo un paio d’ore come anche dopo un giorno dall’assunzione di alimenti contenente il lattosio.
  • Breath test per Helicobacter pylori: il test del respiro è valido per individuare l’eventuale presenza dell’Helicobacter pylori, un particolare batterio che colonizza la mucosa gastrica e può essere causa di gastrite cronica, ulcera gastrica, linfoma gastrico e carcinoma gastrico. Al paziente si somministra una soluzione che permette di capire se lo stomaco è stato colonizzato dal batterio Helicobacter pylori. L’eventuale evidenza si ha circa dopo mezz’ora nell’espirato, e viene individuata con strumenti analitici accurati.